Condotto da Geneviève Gagos


Traduzione simultanea e supervisione
Amanda Castello



Alla luce del successo delle passate edizioni e delle molte richieste pervenute da persone interessate al metodo, l’A.R.T. organizza a Piacenza la terza edizione del seminario di livello 1 “EFT scopri l’energia di guarigione. Le basi dell’EFT” Sabato 12 e Domenica 13 Febbraio 2011.

Le iscrizioni sono chiuse ma, a causa due disdette, c’è ancora la possibilità per 2 persone di partecipare. Trovate tutte le informazioni e i dettagli per l’iscrizione a questa pagina.


Che cos’è l’EFT?

L’EFT (Emotional Freedom Techniques) è un tipo di agopuntura emozionale senza aghi, che utilizza alcuni punti d’entrata o d’uscita dei meridiani facili da individuare. L’EFT è un metodo che permette di trattare problemi fisici e psicologici, oltre che dipendenze.

Un partecipante della seconda edizione del Seminario EFT lo prova sulla "dipendenza" dal cioccolato

E’ estremamente efficace per la riduzione dello stress e dell’ansia. Serve per lavorare su qualsiasi emozione difficile. È una tecnica naturale, senza medicinali, con risultati rapidi e duraturi che può essere praticata da adulti e bambini. Non esiste, ovviamente, garanzia assoluta che il metodo funzioni per tutti, ma offre comunque un altissimo livello di successo.




EFT: ce ne parla la dr.ssa Amanda Castello


Per approfondire il metodo EFT proponiamo di seguito il video estratto dalla Conferenza “EFT Emotional Freedom Techniques” svoltasi a Pontenure (PC) il 9 Dicembre 2010 all’interno della rassegna “La ricerca del benessere. Incontri con metodologie che favoriscono il riequilibrio psicofisico” dedicata alle terapie alternative e organizzata dal Comune di Pontenure.


Cosa potete trattare con l’EFT?


Tutto quello che vi disturba:
– stress, ansia,
– mancanza di fiducia in se stessi, timidezza,
– credenze malsane,
– blocchi, ricordi traumatici,
– pene, lutti,
– paure, attacchi di panico, fobie,
– dipendenze, abitudini nocive (tabacco, alcol ecc.),
– problemi di salute,
– insonnia, incubi,
– problemi del bambino e dell’adolescente,
– problemi alimentari (anoressia, bulimia, ecc)
– problemi di sovrappeso,
– dolori vari,

ecc.


Da dove viene l’EFT?

Il primo a lavorare “senza aghi” fu, nel 1964, il dr. Goodheart. In seguito, nel 1975, John Diamond utilizzò affermazioni positive toccando i punti dei meridiani per trattare problemi emozionali. Alcuni anni dopo, il dr. Roger Callahan ha riunito diverse teorie e metodi, sviluppando così un approccio per trattare le emozioni negative, le fobie o i traumi.
Ispirandosi a questo metodo, Gary Craig, ingegnere di Stanford, nel 1995 ha sviluppato una procedura semplificata e più efficace: l’Emotional Freedom Techniques (EFT). Da allora, l’interesse per l’EFT è cresciuto rapidamente in tutto il mondo.

L’Emotional Freedom Techniques è utile per chiunque: per le persone interessate al proprio sviluppo personale e all’apprendimento di una tecnica al 100% naturale, rapida ed efficace per stare meglio, come per quelle che lavorano nella relazione d’aiuto, oltre che al personale curante medico e infermieristico.

Link per l’approfondimento:


Metodo EFT

Esempio di applicazione del metodo EFT

Esempio di applicazione EFT con sequenza di immagini